Quali caratteristiche deve avere un buon telefono cordless.

Categorie Senza categoria

Portata, batteria e design sono gli elementi base da considerare quando acquistiamo un cordless. Per la batteria scegliete un cordless con una batteria aggiuntiva fornita in confezione e in quanto al design prendetelo ergonomico e capace di rilevare le radiazioni elettromagnetiche
Ci sono poi anche altre funzioni aggiuntive che vanno considerate come extra propri di un telefono di ultima generazione ma anche più costoso rispetto ai modelli più tradizionali e più economici.

Tra queste caratteristiche è presente la connessione Bluetooth, il collegamento con lo smartphone, la presenza del servizio sveglia, il display a colori, la possibilità di collegarsi a Skype nei modelli VOIP, la regolazione automatica della potenza affinché si possa risparmiare circa il 60% della corrente elettrica. Se poi vi piacciono modelli particolari, i cosiddetti cordless HSP e HDSP soddisfano le vostre esigenze fornendo una qualità del suono molto migliore e di molto superiore a quella dei cordless tradizionali.

Alcune considerazioni utili da fare quando si decide l’acquisto di un cordless le potete trovare in questo sito https://telefonicordless.it/ ma poi ricordatevi che tra gli elementi utili da conoscere è ad esempio la durata della garanzia che in media viene offerta per un periodo di 2 anni dall’acquisto e che le riparazioni, perché non decada la garanzia prima della sua scadenza naturale, vanno effettuate presso i negozi di elettronica che danno l’assistenza e la riparazione oppure ci si può recare nei centri di assistenza in funzione della marca e se ancora siete in garanzia. Se il cordless che intendete acquistare è destinato all’ufficio, i modelli più rispondenti alle esigenze del posto di lavoro sono i “duo”, “trio” ma anche “quartetto” perché consentono più collegamenti incluse le telefonate fra i cordless senza spostarsi. Se destinate il cordless ad un anziano il modello migliore resta quello classico con tastiera numerica, meglio se di grandi dimensioni, e con le funzioni di base.

Quando non funziona più, ricordate che è un rifiuto elettronico che rientra nei RAEE, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, e va smaltito nell’isola ecologica mai gettato nella indifferenziata perché contiene componenti pericolosi.